HTTPS: on
Ore 12
Arteria rescissa per la rottura delle gambe. Questo ha provocato la morte del giovane escursionista francese. Tragica fine in poco tempo

Simon, il giovane escursionista francese precipitato in un dirupo nel Cilento,  sarebbe morto subito dopo essere precipitato e aver chiesto aiuto. Una fine probabilmente avvenuta in poche decine di minuti, visto che le fratture avrebbero provocato la rescissione di una delle due arterie femorali provocandone la morte in pochissimo tempo. Il giovane era riuscito a dare l’allarme con una telefonata al 118 in cui aveva detto di essere caduto in un crepaccio e di essersi rotto le gambe. Secondo una prima ricostruzione, anche in seguito all’esame esterno della salma, il decesso sarebbe avvenuto in poco tempo, circa 40/45 minuti. A causare la morte sarebbe stata la frattura della gamba che avrebbe rescisso l’arteria.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Meteo
Borsa
Camera dei Deputati
Guida TV