HTTPS: on
Ore 12
Affari economici Ue, lo scettro va a Gentiloni

 


Paolo Gentiloni, come da anticipazioni, è stato designato commissario agli Affari economici dell’Ue. Si tratta della prima volta che un italiano ottiene la responsabilità del pacchetto EcFin. L’indicazione dovrà ora essere validata dal Parlamento europeo, che nelle prossime settimane avvierà le audizioni di tutti i commissari nominati dalla leader tedesca. 


"Ringrazio la presidente Ursula Von der Leyen per l’incarico che mi ha assegnato nella nuova commissione. Mi impegnerò innanzitutto per contribuire al rilancio della crescita e alla sua sostenibilità sociale e ambientale": ha detto Gentiloni, considerando il suo ruolo "di grande rilievo in un momento cruciale per il futuro dell’economia europea". "Cercherò di onorare l’Italia, il governo che mi ha proposto, lavorando nell’interesse si tutti i cittadini europei", aggiunge il neo commissario. 


Poi la Presidente designata: “Lo conoscete come ex premier e ministro degli Esteri, condividerà la sua esperienza nel portafoglio sull’economia”.  Sui conti dell’Italia “vedremo quali saranno i prossimi passi”. “Abbiamo un Patto di Stabilità che è stato elaborato durante la crisi e approvato con ampio consenso; i suoi limiti sono sono chiari e la sua flessibilità è chiara. Vi sarà un’azione combinata da parte di Paolo Gentiloni, di Roberto Guialtieri e di Valdis Dombrovskis, e vedremo quali saranno i prossimi passi”.


 


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Meteo
Borsa
Camera dei Deputati
Guida TV