HTTPS: on
Ore 12
Tregua in Siria, i curdi accusano la Turchia di violazioni ripetute

Tregua in Siria, i curdi accusano la Turchia di violazioni ripetute


 


Le forze curde siriane hanno accusato oggi la Turchia di aver violato il cessate-il-fuoco raggiunto ieri a seguito di un’intesa turco-statunitense dell’offensiva dell’esercito di Ankara nel Nord-est siriano iniziata lo scorso 9 ottobre. Lo hanno fatto attraverso un loro portavoce, Mustafa Bali. “Nonostante l’accordo di fermare i combattimenti, gli attacchi aerei e di artiglieria continuano a colpire le posizioni di combattenti, insediamenti civili e ospedale di Serêkaniyê/Ras al-Ain. La Turchia sta violando l’accordo di cessate il fuoco continuando ad attaccare la città dalla scorsa notte”, ha detto Bali in un tweet. Raffiche e bombardamenti sono stati avvertiti questa mattina nel settore di Ras al Ain, nel nordest della Siria all’indomani dell’annuncio di un cessate-il-fuoco. Lo ha riferito un giornalista della Reuters presente a Ceylanpinar, dalla parte turca della frontiera.


 


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*
Meteo
Borsa
Camera dei Deputati
Guida TV